Quanto influisce la pubblicità sul costo di un integratore?

La pubblicità si sa ha un costo, spesso molto importante soprattutto per i brand molto conosciuti, che senza di essa non sarebbero tali.

Per capire quanto i costi promozionali possano incidere sul prezzo finale di un integratore abbiamo fatto un confronto che ha dato sì i risultati attesi, ma che non pensavamo di tale rilevanza.

Per fare questo test abbiamo scelto, casualmente, un integratore tra quelli più conosciuti ed utilizzati per dar modo a chiunque di capire di cosa si trattasse.

La nostra scelta è caduta su un conosciuto integratore a base di magnesio e potassio, molto usato soprattutto nel periodo estivo per stanchezza, affaticamento, dolori muscolari, crampi.

Il prodotto scelto è stato messo a confronto con l’analogo integratore a base di magnesio e potassio con il marchio della nostra farmacia valutando analogie/differenze, composizione, prezzo, costo terapia giornaliera.

Per fare un test comparativo corretto è necessario innanzitutto assicurarsi che vengano messi a confronto prodotti che contengano gli stessi principi attivi, ovvero le sostanze responsabili dell’effetto per cui gli integratori sono studiati.

Entrambi gli integratori contengono come fonti di magnesio e potassio i due sali magnesio citrato e potassio gluconato: questo significa che il confronto tra i due prodotti è corretto.

Veniamo ai numeri… e alle sorprese che si nascondono (ma neanche troppo) dietro di essi:

-ogni busta del prodotto di marca contiene 100 mg di potassio (5 % della dose giornaliera raccomandata) e 37,5 mg di magnesio (10 % della dose giornaliera raccomandata), ogni busta del prodotto Farmacia Dubino contiene 868,6 mg di potassio (43,4 % della dose media giornaliera raccomandata) e 180 mg di magnesio (48 % della dose media giornaliera raccomandata)

-la dose giornaliera del prodotto di marca è di 3 buste, la dose giornaliera del prodotto Farmacia Dubino è di 1 busta.

-la confezione da 24 buste del prodotto di marca costa 18,50 € (0,77 €/busta), la confezione da 20 buste del prodotto Farmacia Dubino costa 12 € (0,6 €/busta)

Da questi numeri emerge che il prodotto di marca, alla dose raccomandata di 3 buste, costa 2,31 € al giorno, il prodotto Farmacia Dubino, alla dose raccomandata di 1 busta, costa 0,60 € al giorno (circa il 25 % rispetto al prodotto di marca!).

Ma c’è di più: il prodotto di marca apporta, alla dose raccomandata, circa un terzo di potassio e circa tre quarti di magnesio rispetto al prodotto Farmacia Dubino. Questo significa che per avere lo stesso apporto di magnesio del prodotto Farmacia Dubino servirebbero circa 5 buste del prodotto di marca, mentre per avere lo stesso apporto di potassio di buste ne servirebbero addirittura più di 8! Con un notevole ulteriore aumento del costo.

Si potrebbe obiettare che gli eccipienti (ovvero tutte le altre componenti presenti nell’integratore) possono influenzare la quantità di principi attivi che effettivamente vengono assorbiti dal nostro organismo e che quindi possa essere sufficiente un quantitativo minore di principio attivo nella busta, ma in questo caso non è così: trovandoci di fronte ad una formulazione in bustine una volta verificata la completa dissoluzione della polvere in acqua (che si verifica in entrambi i prodotti presi in considerazione) gli eccipienti hanno terminato il loro lavoro.

Questo confronto basato sui numeri, che potrebbe apparire monotono e noioso, è stato fatto con lo scopo di dimostrare quanto i costi promozionali possano influire sul costo finale di prodotti molto pubblicizzati senza però giustificare una migliore qualità. Abbiamo avuto anche la conferma che la nostra scelta di consigliare prodotti con il marchio della nostra farmacia, non pubblicizzati ma di cui preventivamente testiamo la qualità, permette al consumatore finale di avere prodotti validi e ad un prezzo onesto ma soprattutto correlato alla qualità.

Visita il nostro store per vedere tutti i nostri prodotti

Perchè è possibile utilizzare mascherine lavabili e riutilizzabili?

Chirurgiche, FFP1, FFP2, FFP3 con valvola e senza valvola…

Tutti le vogliono, in pochi le trovano.

Con la convinzione che un maggior potere filtrante dia la certezza di poter evitare il contagio da virus Covid19.

Virus che si trasmette attraverso le goccioline di saliva emesse con colpi di tosse, starnuti e, in misura molto minore, parlando. Il virus non resta invece sospeso in aria: è quindi improbabile il contagio respirando in assenza di contatto diretto con una persona infetta.

Le goccioline emesse si possono però depositare il virus sulle superfici, con tempi di persistenza non ancora quantificati con precisione. Virus che potrebbe essere “prelevato” con le mani e “depositato” su occhi, mani e/o bocca nel caso non si provveda a lavaggio/disinfezione delle stesse mani.

E’ indispensabile una adeguata protezione con i dispositivi di protezione individuale (tra cui le mascherine filtranti) per gli operatori sanitari, le forze dell’ordine, i soccorritori e più in generale per chi abbia contatti ravvicinati e prolungati con possibili soggetti infetti.

Per quanto riguarda invece la vita quotidiana della popolazione (fatte eccezioni situazioni particolari), dando per scontato il rispetto delle regole di comportamento e delle norme igieniche raccomandati al fine di ridurre il rischio di contagio, è sufficiente l’utilizzo di mascherine riutilizzabili, naturalmente prodotte nel rispetto delle leggi vigenti, che permettono di proteggere dal contatto diretto con le goccioline di saliva a livello di naso e bocca (evitando anche il contatto con mani potenzialmente infette). Oltretutto un utilizzo non adeguato delle mascherine monouso, in primis la mancata loro sostituzione nei tempi previsti, potrebbe compromettere il potere protettivo di queste ultime.

Appurata la non indispensabilità delle mascherine monouso in alcune categorie, un loro continuo e corretto utilizzo comporterebbe altri due problemi: costi e smaltimento rifiuti. Se da una lato la situazione di necessità e la loro difficile reperibilità hanno fatto lievitare notevolmente (a nostro avviso immotivatamente) i prezzi di questi dispositivi medici rendendone oneroso il loro utilizzo, dall’altro il loro prolungato utilizzo porterà a dover smaltire milioni di mascherine creando anche problemi ambientali.

A conti fatti le mascherine lavabili e riutilizzabili, ovviamente se di qualità e prodotte a termini di legge, sono un ottimo compromesso tra protezione dal contagio, costi e rispetto per l’ambiente.

Le mascherine che abbiamo selezionato hanno tutte queste caratteristiche:

https://farmaciadubino.it/categoria-prodotto/mascherine-lavabili-e-riutilizzabili/

permettendo di avere un prodotto efficace e di qualità, alla portata di tutti economicamente ed ecosostenibile

L’importanza di una lingua pulita

L’igiene del cavo orale viene quasi universalmente identificata nell’esclusivo spazzolamento e pulizia quotidiana (preferibilmente più volte al giorno) dei denti.

Ma in bocca abbiamo un’altra fonte di possibili disturbi la cui igiene va curata al pari di quella dentale: la lingua.

La sua superficie infatti non è liscia ma costituita dalle papille gustative, indispensabili per la percezione dei sapori, di forme diverse ma tra le quali si formano minuscoli avvallamenti dove si possono depositare residui di cibo e impurità di altro genere.

Questi depositi se non rimossi vanno incontro a processi di degradazione in seguito ai quali si formano numerosi prodotti di scarto nonchè di batteri.

La presenza di queste sostanze può essere causa di diversi disturbi del cavo orale: carie, gengiviti, alitosi nonchè una maggiore probabilità di tonsilliti (di tipo infiammatorio o batterico).

E’ possibile contribuire a ridurre il rischio di queste problematiche con dei semplici ma efficaci accorgimenti: la pulizia quotidiana (almeno una volta), dopo lo spazzolamento, della lingua.

Sono disponibili semplici strumenti appositamente studiati per una corretta igiene della lingua che permettono di rimuovere tutti i depositi presenti sulla sua superficie: una semplice passata la sera prima di andare a letto dopo aver lavato i denti (e preferibilmente dopo aver passato il filo interdentale e lo scovolino) e la tua bocca sarà più fresca e sana.

Kit di pronto soccorso nei luoghi di lavoro: le regole da seguire

La normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro prevede che le aziende siano obbligatoriamente dotate di un kit di pronto soccorso per porter far fronte alle prime emergenze in caso di incidenti.

Il Decreto del Ministero della salute n. 388 del 15 luglio 2003 stabilisce le regole da rispettare in termini di composizione dei kit di pronto soccorso in base alla tipologia di azienda e della loro gestione.

Le aziende vengono distinte in due grosse categorie: quelle con meno di 3 lavoratori (gruppo C) e quelle con 3 o più lavoratori (gruppo B). A queste si aggiungono altre tipologie di aziende che vanno a costituire il gruppo A.

In base al gruppo di appartenenza della propria azienda viene stabilito il contenuto minimo della cassetta di pronto soccorso, così come specificato negli allegati 1 (gruppo A e B) e 2 (gruppo C).

Oltre a dotarsi del kit di pronto soccorso corretto per la propria azienda è di fondamentale importanza controllarne periodicamente il buono stato di conservazione e la data di scadenza.

Una buona prassi da seguire per ottimizzare le operazioni di controllo è la redazione di un elenco dei prodotti contenuti nella cassetta con le relative scadenze, in modo da avere sempre sotto controllo la situazione senza la necessità di un controllo dettagliato ogni volta.

Per facilitare le operazioni di controllo è consigliabile apporre all’esterno della cassetta un’etichetta che riporti il nome del prodotto con scadenza più vicina e la relativa data.

Altro aspetto da non sottovalutare è la necessità di fornire ai lavoratori un kit di pronto soccorso nel caso in cui prestino la loro opera in luoghi diversi dalla sede aziendale.

La nostra farmacia fornisce, su richiesta, il servizio di controllo delle cassette di pronto soccorso con eventuale reintegro in caso di prodotti scaduti, esauriti, mancanti o non idonei all’utilizzo.

Glicemia: quando il farmaco non è necessario…

…ma è comunque necessario tenerla sotto controllo, è possibile intervenire con integratori specifici.

Lo zucchero nel sangue è fondamentale per il corretto funzionamento del nostro organismo. Quando però la sua concentrazione è troppo elevata può portare a conseguenze, anche gravi, per la nostra salute.

Il diabete, se non correttamente curato, può essere causa di seri disturbi a carico di vista, reni, apparato cardiovascolare, estremità degli arti.

Valori della glicemia leggermente superiori alla norma vengono spesso sottovalutati e non curati perchè non configurano una vera condizione di diabete, ma a lungo andare potrebbero comunque essere allo stesso modo pericolosi.

In questo caso, in cui non viene prescritto, del medico specialista diabetologo, il farmaco cosiddetto ipoglicemizzante perchè non ritenuto necessario, in aggiunta ad una dieta corretta un apporto determinante può essere dato dal integratore Insulab che, grazie ai suoi principi attivi di origine vegetale, migliora il metabolismo dei carboidrati contribuendo a ridurre i valori della glicemia.

Come detto in precedenza il primo accorgimento per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue è un corretto stile alimentare, che prevede un ridotto apporto di zuccheri, sia semplici (quelli contenuti nei dolci) che complessi (quelli contenuti in altri alimenti come pane, pasta, patate). Non va poi dimenticato che il nostro organismo produce zuccheri anche a partire dai grassi.

L’esame per conoscere il valore della glicemia è molto semplice e può essere effettuato in pochi minuti anche in farmacia. Esiste poi un esame più approfondito, ovvero la misurazione dell’emoglobina glicata, che restituisce un valore che riporta alla media delle glicemie degli ultimi 3 mesi e che quindi permette di avere una visuale più ampia della nostra situazione.

In qualsiasi caso, in caso di valori alterati della glicemia, è comunque sempre consigliato rivolgersi al proprio medico di medicina generale o a uno specialista in diabetologia per gli opportuni controlli ed approfondimenti.

Previeni ora le patologie invernali

Se tu e/o i tuoi bimbi vi ammalate spesso durante l’inverno (oppure vuoi evitare che accada) è il momento di iniziare con la prevenzione!

Con l’inizio di scuole ed asili e con il ripopolamento di uffici e luoghi di ritrovo chiusi infatti iniziano a circolare le prime patologie contagiose che indeboliscono il nostro sistema immunitario predisponendo anche ad una maggiore probabilità di contrarre in seguito anche le classiche patologie invernali.

Diversi rimedi, naturali o farmacologici che siano, se assunti nei giusti modi e tempi permettono di mantenere in allenamento il nostro sistema immunitario aiutandoci ad affrontare positivamente l’eventuale attacco di virus e batteri.

Siamo come sempre a disposizione per eventuali consigli in merito.

Guarda i prodotti che abbiamo selezionato per la prevenzione e cura delle patologie influenzali cliccando sul link qui sotto:

Piercing al naso

Piercing al naso!

Oltre alla foratura dei lobi auricolari è da oggi è disponibile anche questo servizio presso la nostra farmacia.

Il procedimento utilizzato è analogo a quello utilizzato per la foratura dei lobi auricolari, utilizzando una strumentazione specifica e dedicata.

Il materiale utilizzato per la foratura è assolutamente monouso, sterile e anallergico (titanio medicale). 
A garanzia viene rilasciato un certificato riportante il numero identificativo del gioiello utilizzato per effettuare il foro.

Il servizio è riservato a pazienti maggiorenni o, in assenza di questo requisito, accompagnati dai genitori.

Il costo è di 18 €.

Miocane e Miogatto

Da oggi in farmacia alimenti per il benessere del tuo cane e del tuo gatto

Il benessere e la salute dei tuoi amici cane e gatto inizia da una buona alimentazione.

Abbiamo selezionato i prodotti Miocane e Miogatto (secco e umido) caratterizzati da ingredienti di altissima qualità, assenza di conservanti e coloranti e aggiunta di principi attivi da estratti vegetali (pompelmo, rosmarino, chiodi di garofano, curcuma) che aumentano le difese naturali e rallentano l’invecchiamento. Inoltre la presenza di prebiotici favorisce il mantenimento dell’equilibrio della flora intestinale.

E per i gatti sterilizzati? Prodotti dedicati con ridotto contenuto di minerali per il benessere delle vie urinarie.

I prodotti Miocane e Miogatto sono 100 % Made in Italy.

Qui sotto puoi visionare il listino completo

esenzioni

Rinnovo esenzioni

Rinnovo esenzioni E30 – E40

Da oggi è di nuovo possibile venire in farmacia per procedere al rinnovo delle esenzioni E30 e E40.

Si ricorda che da quest’anno queste esenzioni (che prima avevano validità illimitata) scadranno ogni 31 marzo e dovranno essere rinnovate dai cittadini o presso le ASL di riferimento o presso le farmacie.

  • 1
  • 2
farmacia dubino logo

DOVE SIAMO

Farmacia Dubino sas
Via Valeriana 39
23015 Dubino (SO)
P.IVA 01006830143  

ORARI

Da lunedì a sabato
8:30-12:30 / 15-19
Domenica Chiuso

0